STUDIO COSTAGLIOLA

Lo Studio Costagliola, risponde a tutte le esigenze terapeutiche del cavo orale, forte di un costante aggiornamento delle tecniche più avanzate. Le garanzie offerte, oltre alla professionalità, sono una particolare attenzione all’igiene, come la sterilizzazione dello strumentario, dei macchinari e il monouso. Il paziente viene seguito, con la massima cortesia e cura della privacy, dalla parte iniziale sino alla fine delle prestazioni. Nella prima visita si esamina attentamente la storia clinica, per stilare un piano di trattamento adeguato alle obiettive necessità, nel rispetto delle aspettative e delle richieste del paziente. Per un esito positivo della cura, è essenziale instaurare un rapporto di fiducia tra medico e paziente. Il nostro studio dispone di attrezzature all’avanguardia come la radiografia digitale, il laser ( risultati migliori e tempi minori per la guarigione in chirurgia e per lo sbiancamento dentale),implantologia computerizzata.


Lo Studio Costagliola ha realizzato un ambiente confortevole e rilassante per il paziente ed una struttura all’avanguardia nelle tecnologie, in grado di offrire completi ed elevati standard di assistenza odontoiatrica ma sempre bilanciata intorno al nostro ospite. Lo studio è dotato di un livello di informatizzazione e di apparecchiature sempre aggiornate ed in regola con le norme CEE. Sono inoltre utilizzati sistemi come la videoradiografia digitale che consente di effettuare RX radiografie a basso dosaggio di radiazioni esistemi di visualizzazione con telecamera intraorale che consentono al paziente di vedere al monitor il suo status intraorale. Si dispone inoltre di un modulo box totalmente dedicato alla rifinitura dei manufatti protesici, in grado di aspirare, evitandone così la diffusione, tutte le polveri e odori acri prodotti durante la lavorazione.


Lo Studio Costagliola elimina ogni dubbio sulla sterilizzazione dello strumentario odontoiatrico. L’igiene degli ambienti operatori, la sterilizzazione dello strumentario utilizzato sono gli elementi fondamentali per il controllo delle infezioni tra pazienti e tra operatori e pazienti. La prima fase di questo processo consiste nel lavare lo strumentario in una vasca a ultrasuoni con potenti disinfettanti; dopo tutti gli strumenti vengono lavati a mano e controllati uno per uno. In seguito, sono chiusi in una busta per la sterilizzazione. Una volta sigillati nei pacchetti per sterilizzazione, gli strumenti sono immessi in un’autoclave con vuoto frazionato dove vengono sottoposti a determinate temperature e pressioni tali da garantire la completa sterilizzazione. Terminata la sterilizzazione, le buste sono datate e gli strumenti si mantengono sterili all’interno delle buste fino a quando quest’ultime non verranno aperte. Ovviamente questo ciclo riguarda tutto lo strumentario compresi i “trapani”; che vengono aperti e montati solo al momento del loro utilizzo.